Newsletter Cotrain - Dicembre 2018

Newletter CoTraiN 2


I partner del progetto CoTraiN si sono impegnati assiduamente per rendere le reti collaborative di apprendimento (CTN) una realtà. È il momento di restituirVi brevemente i principali risultati raggiunti e le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare fino ad oggi.

In Italia, Centoform ha attivato numerose reti collaborative per l’apprendimento, principalmente per futuri progettisti in area meccanica e Tecnici esperti nella gestione e manutenzione di impianti di automazione. Le CTN mirano a: 

- Permettere agli studenti/giovani coinvolti di acquisire competenze inerenti la progettazione tecnica in area meccanica. Grazie alla formazione pratica in impresa, è stato per loro possibile imparare ad utilizzare un secondo software di progettazione, in aggiunta a quello utilizzato durante la formazione in laboratorio a Centoform o in altri centri di formazione partner. Gli studenti hanno avuto l'opportunità di padroneggiare due strumenti di progettazione, che è di grande importanza per il loro CV e per la futura occupabilità. In effetti, il software di progettazione è molto costoso, per le aziende e di più per i centri di formazione, (anche nel caso di  versioni ad uso formativo, che sono più economiche). E per gli uffici di progettazione, assumere nuove risorse con un'esperienza con due programmi di progettazione è davvero un vantaggio.

- Permettere agli studenti di avere un periodo di formazione in un'azienda di software e successivamente in una azienda di produzione: questo rappresenta una buona opportunità per capire concretamente come “funziona” un intero processo produttivo, dalla progettazione alla produzione dei materiali e dei prodotti finali. In alcune aziende, gli studenti hanno potuto avere l’opportunità di utilizzare la tecnologia innovativa della stampa in 3D.

Per gli studenti CoTraiN, dunque, uno dei principali vantaggi e quello di avere due potenti esperienze professionali, all'interno dello stesso piano di formazione, potendo rafforzare così il proprio curriculum in un’ottica di placament.

In Italia, il progetto CoTraiN ha attirato l'attenzione della Norvegia. Centoform ha avuto l'opportunità di dare il benvenuto ai colleghi norvegesi, in particolare per condividere la loro esperienza e le loro esperienze di formazione collaborativa.

In Belgio, le complessità amministrative hanno causato il ritardo nell’attivazione delle azioni pilota Tuttavia, nonostante le difficoltà iniziali, il partenariato sta realizzando le reti collaborative per l’apprendimento in due settori: ristorazione ed amministrazione.

Più in dettaglio, nel settore della ristorazione, un apprendista da una pasticceria, è andato a lavorare in un ristorante gastronomico, dove ha potuto acquisire competenze in materia di  coreografia e scenografia del piatto. Una  collaborazione tra due ristoranti ha poi permesso a un altro apprendista di lavorare sulla presentazione dei piatti, sulla gestione del servizio al tavolo in stile americano e sulla preparazione di dolci e dessert


CoTraiN Newletter 2


Partners of the CoTraiN project accomplished a heavy work to make the collaborative trainings a reality. It is time now to briefly feedback main achievements we made and difficulties we faced at this date.

In Italy, Centoform achieved several collaborative trainings, mainly for future mechanical designers and Technicians for the management and maintenance of automated systems. The collaborations aim to:

Allowing students achieve competences related  technical design and to learn a second design software than the one learn in Centoform or  by partner VET Centres, enriching the practice within one company. They get the opportunity to learn a second design software within another company; leading them to master two design tools, which is of high interest on their CV for future employability. In fact, Design software is very expensive, for companies and more for training centres, even if the latter have a training version, which is cheaper. For design offices, hiring new colleagues having an experience with two design programs is really a plus.

Allowing students to have a training period in a software company then on a production line of another company, it is a good opportunity to understand in practice how a production line works, from the designing to the production of the materials and final products as well. In some companies, students could also 3D print their designs.

For CoTraiN students, one of the main benefit is to have two powerful professional experiences, within the same training plan. This is valuable for their CV.

In Italy, the CoTraiN project has raised the attention of Norway… Centoform had the opportunity to welcome Norwegian colleagues notably to share their collaborative training experience and learnings.. 

In Belgium, administrative issues delayed the departure of the pilots. People working closely with employers know how they need concrete responses to questions, and how new practices can generate geysers of questions. We were well aware of that reality and anticipated most of it. However, we also had to face new administrative issues, coming with expected pilots. For most of them, we have now responses. 

Until now, in Belgium, the collaborative trainings are in two training field: administrative sector and restauration. Other training fields are open and require a case-by-case approach. 

Here is a short description of the collaborations, with few examples to make it concrete:

In restaurant business. 

An apprentice made an apprenticeship in specialised restauration techniques. From a pastry shop, the apprentice went to work in a gastronomy restaurant targeting one star, where he could deepen his learning on presentation style on plate, sweet petits-fours, delicacies presentation style on plate.

Another collaboration between two restaurants allowed an apprentice to work presentation style on plates, American style service and preparation of desserts.


Nel settore amministrativo:


Grazie ad una CTN tra una libreria e un'agenzia amministrativa, un apprendista ha potuto svolgere attività che non poteva realizzare nella prima azienda: contabilità semplificata e operazioni contabili semplici, gestione della corrispondenza, utilizzo di un programma informatico per l’inventario, acquisendo ad un tempo dimestichezza con la politica commerciale dell'azienda.

Un centro di formazione ha costruito inoltre, una CTN tra un'agenzia immobiliare pubblica e un'agenzia immobiliare privata. Questa è stata l'opportunità per l'apprendista di imparare da due diversi contesti, con attività diverse tra loro.

Sì, i piloti differiscono molto tra l'Italia e il Belgio, ma i benefici per gli studenti sono molto simili!

Aspetto chiave del  CoTraiN è il coaching realizzato da partner tedeschi e austriaci, che supportano gli altri partner (IT, BE) nell’attivazione delle CTN: la collaborazione tra i partner è stata costruita  con un duplice obiettivo: identificare, da un lato, il "perché" delle pratiche di ciascun coach partner ; d'altra parte, il "come" considerando le peculiarità di ogni sistema-paese coinvolto, senza fare “un copia- incolla “, dunque, dei modelli tedesco ed austriaco. In questo modo il partenariato sta realizzando un vero e proprio scambio di buone pratiche e competenze che genererà un valore aggiunto forte  in fase di sviluppo degli strumenti didattici : la guida alla metodologia e il video didattico.

Vi informeremo a breve in merito alla data fissata per la Conferenza  di disseminazione del progetto CoTraiN , prevista per maggio  2019 a Bruxelles.

Per maggiori informazioni: Elena Romanini  Centoform srl  320-4980794

In the administrative training filed


Thanks to a cotrain between a library shop and an administrative agency, an apprentice could practice activities he could not in the first company: simplified accounting and simple accounting operations, corresponding, utilizing an inventory application program, knowing the commercial policy of the company.

A training centre built a cotrain between a social real estate agency and a real estate agency. This was the opportunity for the apprentice to learn from two different contexts, with different activities than in the “usual” private agencies.

Yes, pilots differ a lot between Italy and Belgium, but benefits for the students are very similar.

One of the CoTraiN dynamic is the coaching made by German and Austrian partners, helping to achieve pilots. So far, thanks to an in-depth collaboration, the pilots and the methodology guide are on a good way. The major ingredients for that are double. First, it was clear for every one that we will not make a copy-paste of the German and Austrian models. Second, we built the collaboration on a double focus: identifying, on one hand, the “why” of national system practices; on the other hand, the “how” considering each national context. This way leads the partners to a real exchange of practices and expertise, and it will be highly reflected within the tools we are building: the methodology guide and the didactic video.

We will shortly come back to you with a save-the-date for the CoTraiN conference scheduled before June 2019.

Cepag,

Isabelle Michel - cotrain@cotrain@cepag

Iscriviti alla nostra newsletter